DANTE FRA SUONI, LUCI E OMBRE

 

Percorso sensoriale nell’Inferno di Dante, in cui le parole del poeta si fondono con lo spazio dello spettatore, dove nascono suoni e visioni che il poeta intravvedeva e percepiva attraverso il suo cammino, nell’avvicinarsi alla natural burella, l’atmosfera si fa sempre più cupa e le luci cedono il passo a nere ombre. Ma proprio quando tutto è oscurità e ogni speranza sembra perduta, grazie a Dante usciremo a riveder le stelle. Lo spettacolo avviene in un luogo riservato e poco illuminato, in modo da permettere al pubblico in penombra la visione degli attori che si muovono e leggono alla luce delle torce, accompagnati da una suggestiva colonna sonora.

 

LE DONNE DI DANTE

L’universo femminile della Divina Commedia (Beatrice, ma anche Francesca, Taide ecc.) diviene uno spettacolo tutto al femminileLa narrazione delle attrici si alterna ad un repertorio musicale tratto dai testi della Divina Commedia e interpretato dalla raffinata voce della cantante.

 

IL VENETO DI DANTE

Reading in cui vengono esposti i passi relativi ai personaggi Veneti presenti nell’ Inferno, Purgatorio e Paradiso. tra i quali possiamo citare ad esempio  Ezzelino III da Romano, Jacopo da Sant’Andrea, Reginaldo degli Scrovegni. Alle letture dell’opera originale si alternano quelle della traduzione in veneto del 1875 a cura di Giuseppe Cappelli, arricchite dall’accompagnamento musicale del trio d’archi.

L’ARTE DIVINA

La Divina Commedia è un viaggio in un mondo ultraterreno che noi cerchiamo di immaginare attraverso i versi di Dante. Nel corso dei secoli molti artisti hanno usato la loro immaginazione per dare forma e sostanza a questo mondo e ai suoi personaggi, scopriamo attraverso questo spettacolo le opere più suggestive raffiguranti i tre regni dell’aldilà dantesco. La narrazione scorre attraverso le parole dei narratori e le immagini  degli artisti, con interessanti dettagli biografici.

LETTURE DANTESCHE IN FORMA DI PROSA

Reading sviluppato per migliorare la comprensione del testo da parte del pubblico. Sacrificando la metrica degli endecasillabi si è voluto privilegiare il senso della frase, rendendo la fruizione dello spettacolo più fluida e godibile grazie anche all’accompagnamento musicale.

UN INFERNO DI COMMEDIA

La Divina Commedia come non l’avete mai vista. Nello stile della Commedia dell’Arte del Teatro dei Pazzi, che attinge alla versione veneta dell’opera tradotta da Giuseppe Cappelli nel 1875, e tuttora unico esempio al mondo di traduzione in “lingua minoritaria”. L’opera di Dante risulta così di ampia comprensione, spassosa e irriverente, pur mantenendo la struttura e i personaggi originali.

INFERNO PURGATORIO PARADISO

Spettacolo di TeatroDanza . Gli stili della danza si mescolano così come accade nelle atmosfere in cui ci trascina Dante. Spettacolo di forte impatto visivo e sonoro che coinvolge un pubblico di ogni età.

Seguici su: